Foreign Tourist Quota. Ricordatevi queste parole quando vorrete prenotare treni in India e sarete nel panico perché il treno che volevate prendere non ha più posto: saranno la vostra salvezza.

Gli uffici dove si prenotano i biglietti con la Foreign Tourist Quota a Calcutta sono distinti da quelli generali

I treni indiani sono leggendari sia per il loro folklore sia per la loro capacità di essere perennemente stipati in qualunque periodo dell’anno. Per i turisti c’è uno sgamo che non tutti conoscono: una quantità imprecisata di biglietti che viene tenuta da parte per eventuali viaggiatori stranieri senza costi aggiuntivi.  Sono numerosi i treni che abbiamo preso con la Foreign Tourist Quota (FTQ) durante la nostra permanenza in India, molti dei quali presi all’ultimo momento o qualche giorno prima. Ma come si fa? Andiamo con ordine.

Come funziona il sistema per prenotare treni in India?

I treni indiani a lunga percorrenza hanno diverse classi: le principali sono la sleeper e la AC con aria condizionata

Il sistema delle prenotazioni dei biglietti ferroviari in India è qualcosa di simile alla teoria delle stringhe in astrofisica: nessuna ha capito esattamente come funziona ma sembra stare in piedi. Il principio generale, che si basa sul meccanismo delle “quota”, è che 50% dei biglietti viene venduto regolarmente alle biglietterie oppure online mentre il restante 50% viene riservato a particolari fasce di persone per così dire “speciali”. Senza entrare nel merito di tutte le 12 diverse tipologie di quota tra cui quelle per ufficiali, politici e militari, vediamo solo quelle che ci possono interessare:

  • General Quota (GQ): è la normale prenotazione di un biglietto del treno.
  • Taktal Quota (TQ): è la prenotazione per chi vuole comprare un biglietto all’ultimo minuto. Se vedete in biglietteria un mucchio di persone che si accavallano per arrivare allo sportello, quella è la Taktal Quota. La Tatkal Quota si compra il giorno prima del viaggio nella stazione di partenza del treno dalle ore 10 AM per le classi AC (con aria condizionata) e dalle ore 11 AM per le classi non-AC (senza aria condizionata).
  • Premium Taktal Quota (PQ): è la versione “dinamica” della Taktal. Sostanzialmente è come giocare in borsa, il prezzo della prenotazione aumenta se c’è molta domanda per quei posti, mentre per zero domanda i prezzi sono simili alla taktal.
  • Ladies Quota (LD): è la fascia dedicata alle donne che viaggiano da sole o con figli di età inferiore ai 12 anni.
  • Emergency Quota (HO): è una quantità di biglietti riservata per situazioni di emergenza ed è spesso riservata ad alti gradi dello stato. In realtà però tutti quanti possono richiederla e il biglietto viene assegnato sulla base della priorità del viaggio che verrà poi giudicata dal Chief Reservation Supervisor (di solito gli stranieri hanno precedenza sulla gente comune locale). Ci è capitato una sola volta di dover ricorrere alla Emergency Quota per comprare un biglietto e siamo riusciti ad ottenerlo.
  • Foreign Tourist Quota (FQ): sono i posti riservati ai turisti stranieri o agli NRI, gli indiani che vivono all’estero. Per poter richiederlo dovete ovviamente avere un passaporto e un visto validi e non c’è alcun supplemento prenotando questi biglietti, il prezzo rimane identico. Sono diversi i treni che abbiamo prenotato con la Foreign Tourist Quota. Per correttezza, cercate di prenotare treni con la Foreign Tourist Quota solo nel caso in cui la General Quota sia terminata, nel rispetto di chi necessita di prendere un treno per un cambio dell’ultima ora.

Vediamo nel dettaglio quindi come si prenota un treno con la Foreign Tourist Quota.

Per prenotare treni in India non sempre ci si deve recare in un ufficio specifico. A volte è possibile acquistarli direttamente nelle biglietterie in appositi sportelli

Come si prenota un treno indiano con la Foreign Tourist Quota (FTQ)?

Ci sono due modi per comprare un biglietto FTQ:

  • Offline: recandovi presso le biglietterie internazionali (International Tourist Bureau) che si trovano nelle principali metropoli dell’india. Le biglietterie sono anche molto utili per aiutarvi a scegliere il treno più adatto alle vostre esigenze e a pianificare il vostro viaggio. Riuscire a scovare le biglietterie internazionali non è proprio semplice ma perlomeno per i centri principali (Delhi, Mumbai, Calcutta) le informazioni sono abbastanza chiare. La mia bibbia in tal senso è questa pagina presa da trainstuff. Le location si sono rivelate corrette a Calcutta, Delhi e Bangalore.
  • Online: da agosto 2017 si può prenotare la Foreign Tourist Quota direttamente sul sito delle prenotazioni online delle ferrovie indiane (IRCTC) selezionando la quota FTQ in fase di acquisto del biglietto. Ricordiamo che per acquistare un biglietto del treno online bisogna registrarsi sul sito previo ottenimento di un codice OTP che si può ricevere tramite SMS inviato al proprio numero locale indiano. Come già detto, utilizzate la Foreign Tourist Quota solo se la General Quota è terminata.

Risorse online riguardo alla Foreign Tourist Quota

Trainman: una guida ben fatta sulle quotas in India.

Trainstuff: la guida ai tourist international bureau indiani.

IRCTC: il sito ufficiale per le prenotazioni dei treni indiani.

Indian Rail Info: una bibbia dei treni indiani. Contiene tutte le informazioni, feedback, dati e dettagli su qualunque tipologia di treno. E’ il nostro sito di consultazione per eccellenza e non c’è bisogno di registrarsi per accedere alle informazioni.

Come potete vedere siamo sopravvissuti alla prenotazione e anche ai treni indiani. Anzi. ci siamo anche divertiti e abbiamo conosciuto tante persone interesanti viaggiando così.

Bene, ora sei pronto per prenotare i tuoi treni in India!


Se invece vuoi sapere come fare il visto per l’India in maniera semplice ed economica clicca qui sotto: