Bangalore, la capitale hi-tech dell’india

[Day #94 to #95] Bangalore: mucche hi tech

Una mucca davanti ad un negozio della Sony. L’abbiamo vista oggi. Non so cosa facesse, forse stava riflettendo se comprarsi o meno un televisore.

In ogni caso è una immagine che spiega perfettamente Bangalore: la capitale dell’informatica indiana ha raddoppiato la sua popolazione negli ultimi 10 anni, ha dei pub che farebbero invidia a dublino, dei parchi meravigliosamente mantenuti, una gioventu spigliata e alla moda, è molto piu pulita delle sue colleghe indiane e, non ultimo, una pizza alla napoletana (quella di The Pizza Bakery) che farebbe invidia a molte pizzerie italiane.

Bull Temple a Bangalore in India
Bull Temple a Bangalore in India
Cubbon Park:  relax domenicale a Bangalore
Cubbon Park: relax domenicale a Bangalore

Poi però entri a Chickpet, un quartiere del centro città, e cambia tutto: un caos totale fatto di mercati polverosi e genuini, mucche in strada, carri spinti a mano, negozi ammassati di sari e gioielleria tradizionale.

La direzione è chiara: quello che una volta era chiamato il paradiso dei pensionati o il giardino dell’india, domani sara una metropoli futuristica e tecnologica. Il negozio della Sony verra ampliato e la mucca verra macellata. Noi siamo contenti di aver visto sia la mucca sia il negozio della Sony.

chickpet, quartiere indiano di Bangalore
chickpet, quartiere indiano di Bangalore
Flower Market di Bangalore
Flower Market di Bangalore
Una mucca davanti al negozio della Sony a bangalore
Una mucca davanti al negozio della Sony a bangalore

Clicca qui per tornare alla mappa dell’India