Coorg, nella terra del Caffè Indiano

[Day #98 a #100] Nella terra del Caffe: Coorg Le alture al confine tra Karnataka, Kerala e Tamil Nadu sono una specie di paradiso in terra, qualcosa di difficilmente immaginabile per chi ha in mente la classica india pianeggiante e desertica del Rajastan. La natura qui si esprime all’ennesima potenza sia quando è domata dall’uomo (distese all’infinito di piantagioni di…
Visualizza Post

Mysore, nel cuore dell’India meridionale

Mysore, nel cuore dell’India meridionale [Day #96 & #97] Mysore, politica e nuovi amici Tempo di elezioni in Karnataka: si vota il 12 maggio, come al solito si sfideranno il BJP e il Congress party (non vogliamo tediarvi con la politica, vi basti sapere che il primo è il partito nazionalista conservatore dell’attuale primo ministro Narendra Modi e il secondo…
Visualizza Post

Bangalore, la capitale hi-tech dell’india

Bangalore, la capitale hi-tech dell’india [Day #94 to #95] Bangalore: mucche hi tech Una mucca davanti ad un negozio della Sony. L’abbiamo vista oggi. Non so cosa facesse, forse stava riflettendo se comprarsi o meno un televisore. In ogni caso è una immagine che spiega perfettamente Bangalore: la capitale dell’informatica indiana ha raddoppiato la sua popolazione negli ultimi 10 anni, ha…
Visualizza Post

Calcutta, la decadente e combattiva Londra dell’India

Calcutta, la Londra dell’India [Day #87 to #91] City of Joy, Calcutta Calcutta ci è da subito sembrata una città di combattenti e rivoluzionari. Non sono solo le mille bandiere comuniste che sventolano lungo i suoi quartieri: si respira un’aria fibrillante ed energica come se fosse sempre sul punto di esplodere. Un capitale talmente ribelle che nei primi anni del 900 dovette…
Visualizza Post

La Golden Rock a Kyaiktiyo, spiritualità in Myanmar

Pellegrinaggio alla Golden Rock in Myanmar Insieme alla Shwedagon pagoda di Yangon e al Mahamuni Buddha di Mandalay, la Golden Rock a Kyatkyo è il terzo luogo sacro per eccellenza del buddismo birmano nonche uno dei suoi luoghi piu celebrati. Si tratta di un assurda composizione naturale di rocce poggiate l’una sull’altra su cui poi è stata costruita una mini-pagoda…
Visualizza Post

Monywa, l’off-the-beaten-path del Myanmar

Monywa, perla nascosta del Myanmar Monywa e dintorni meriterebbero molto di più di quanto stanno ricevendo in termini di turismo. Purtroppo nell agendina dell “esploratore occasionale”, nel filotto Inle-Mandalay-Bagan, Monywa proprio non ci sta. Noi avevamo tempo e voglia e siamo riusciti a passare, mai decisione fu piu saggia perche si è rivelata una delle scelte piu felici di questo mese.…
Visualizza Post

Mawlamyine / Hpa-An, a caccia di Kipling in Myanmar

Il Myanmar di Rudyard Kipling a Mawlamyine [Day #81 to #84] Mawlamyine: si, qui è scattata la scintilla Mawlamyine è una delle citta che piu ci entrata nel cuore del Myanmar. Perchè? Avete presente quando si arriva in una citta e si prova una strana pace dei sensi? Una luce particolare si instilla nel cuore quando questo accade. Sarà anche che…
Visualizza Post

Bagan, la storia del Myanmar

[Day #79 e #80 circa] Bagan, la valle dei templi Bagan è un sogno, c’è poco da fare. Prima di arrivare pensavo continuamente: vedrai che sara pieno di turisti, non riuscirai a godertelo e rimpiangerai di essere venuto. Invece, quando all’alba sali su un tempio per ammirare la distesa enorme di 3000 tra pagode e templi immersi in una nebbia…
Visualizza Post

Hsipaw, verso le montagne in Myanmar

[Day #70 to #73] Dove eravamo rimasti: Hsipaw in Myanmar Per arrivare a Hsipaw abbiamo scelto la maniera piu slow, che in Myanmar è senza dubbio… il treno. Lo scalcagnato treno che sale verso il nord dello stato Shan ha finestre di legno e non ha porte, la classe ordinaria ha tavole di legno al posto di sedili (noi abbiamo…
Visualizza Post