Abbiamo deciso di affidarci ai colori dell’ Iran per raccontare cosa significa vivere e viaggiare in IranDopo il nero e i contrasti e il rosa e la stravaganza, oggi è il turno dell’ ocra e del deserto.

L’ ocra è il colore del deserto, della roccia nuda e delle steppe sabbiose infinite dell’ iran. E’ il colore della città di Yazd, dei suoi badgir (torri del vento) e delle sue moschee. L’ ocra è anche il colore dell’antichità, di ciò che è rimasto di una vecchia e nobile civiltà come quella dei persiani. E’ il colore di geometrie delicate e sopraffine e delle solitarie e mistiche torri del silenzio zoroastriane.